Linee in rame sotto il 50%, in crescita FTTC e FTTH!

Linee in rame sotto il 50%, in crescita FTTC e FTTH!

Il comunicato stampa, pubblicato il 15 gennaio 2020 dall’Agicom, evidenzia come per la prima volta le linee in rame (ADSL/HDSL) siano scese sotto il 50% delle linee totali, con riferimento al periodo settembre 2015 – settembre 2019. Sono invece in forte crescita le linee qualitativamente migliori, in tecnologia FTTC (+29%) e FTTH  (+46%).

Questo andamento si riflette nell’aumento delle prestazioni in termini di velocità di connessione: in quattro anni le linee con velocità inferiore ai 10 Mbit/s sono diminuite dal 69,3% (settembre 2015) al 21% del totale delle linee broadband e ultrabroadband.

Le connessioni sopra i 30 Mbit/s invece sono cresciute, passando dal 6,6 al 53,1% del totale.

Utilizzo dell’ultrabroadband in Europa nel 2018

 In linea con la Strategia Italiana per la Banda Ultra Larga, Open Fiber, player infrastrutturale “wholesale only”, punta a garantire una copertura su tutto il territorio nazionale, completamente in fibra ottica, attraverso la modalità Fiber To The Home (FTTH).

La strategia annuncia infatti una copertura ad almeno 100 Mbps di sedi ed edifici pubblici (scuole, ospedali etc.), delle aree di maggior interesse economico e concentrazione demografica, delle aree industriali, delle principali località turistiche e degli snodi logistici.

L’Agenda Digitale Europea sulla banda ultra larga prevede banda larga veloce entro il 2020: copertura con banda larga pari o superiore a 30 Mbps per il 100% dei cittadini UE;

Banda larga ultraveloce entro il 2020: il 50% degli utenti domestici europei dovrebbe avere abbonamenti per servizi con velocità superiore a 100 Mbps.

L’Italia si trova esattamente al terzo posto dei cinque paesi principali d’Europa (con Germania, Regno Unito, Francia e Spagna) con praticamente nessuno sviluppo effettuato nella parte rurale del paese.

Con il 5G e con lo sviluppo delle reti FTTH (Fiber to the home) le reti di telecomunicazioni wholesale only (“solo all’ingrosso”) saranno una possibilità enorme per tutti gli investitori anche piccoli che vorranno contribuire allo sviluppo digitale del paese e soprattutto al raggiungimento dell’obiettivo, fissato nel 2025, di offrire a tutti i cittadini la banda ultra veloce a 1Gbps (sia in download che in upload).

 Ovunque sono presenti piccoli operatori locali a carattere regionale sia verticalmente integrati sia con modello “wholesale-only” i quali realizzano infrastrutture in fibra sia nelle aree industriali sia nell’ambito residenziale.

Affidati a chi può proporti prodotti SELEZIONATI e CONSIGLIATI per le tue installazioni in Fibra Ottica, dai CAVI agli APPARATI ATTIVI e tutta l’ACCESSORISTICA.

SEI UN INSTALLATORE O DEVI ORDINARE GROSSE QUANTITÀ?

Contattaci allo 049.772188 oppure clicca scrivici a ecommerce@sartoritrade.it per ottenere un’offerta personalizzata.

Seguici sui social